L'affare

Claudio Scajola si e’ dimesso per l’acquisto di un appartamento a Roma con vista sul Colosseo, il cui costo sarebbe di gran lunga superiore rispetto a quello pagato dall’ex ministro. A detta di Scajola qualcuno potrebbe aver pagato la differenza a sua insaputa. I nomi che emergono sulla vicenda sono gli stessi che da tempo si ritrovano nelle inchieste principali: quella sui lavori per il mancato G8 a La Maddalena, sulla ricostruzione de L’Aquila, sulla Protezione Civile e per i Mondiali di nuoto. Che capacità di condizionamento ha avuto negli appalti pubblici la "cricca" di Balducci e Anemone? E’ in atto una nuova Tangentopoli, come nel ’92? C’e’ un disegno per colpire il governo, come sostengono molti esponenti del centrodestra, o sta emergendo un sistema capillare di corruzione che dura da anni?

06/05/201002:18:33Tematica:Rai Due^Tematica:Annozero^Tematica:Annozero 2009-2010^/dl/images/105x79127348524227027__105_X_79.jpg0ContentItem-b0778938-1e7e-46c0-82a0-e9fafae54356ContentSet-a3e78f27-154d-4caf-aa60-d45fc850ed02Page-d6dfa1a6-92f5-4e7b-8309-86a764b5081510-05-2010 14:41
Navigazione alternativa dei video correlati