La spremutaCome sono andate veramente le cose a Rosarno? La rivolta degli immigrati, gli scontri con i residenti e l’allontanamento degli extracomunitari che erano impiegati nella raccolta delle arance sono solo la punta dell'iceberg. La situazione della Piana di Gioia Tauro, in provincia di Reggio Calabria, è ben più complessa: al suo interno si mescolano lo sfruttamento dei lavoratori immigrati, la rabbia degli cittadini residenti e il potere della ’ndrangheta che ha avuto un ruolo importante sia negli scontri che nella stessa gestione del lavoro nero.14/01/201002:18:21Tematica:Rai Due^Tematica:Annozero^Tematica:Annozero 2009-2010^/dl/images/105x79126409967354015__105_X_79.jpg0ContentItem-23beebb2-726f-46a0-9139-b29874d75ac9ContentSet-a3e78f27-154d-4caf-aa60-d45fc850ed02Page-d6dfa1a6-92f5-4e7b-8309-86a764b5081521-01-2010 19:49
Navigazione alternativa dei video correlati